Le Cantine Ferrari, da sempre molto sensibili al tema della sostenibilità, celebrano sabato 5 giugno la Giornata Mondiale dell’Ambiente con una speciale iniziativa che coinvolge anche altre realtà locali attente all’ambiente e il territorio.

Il tema della Giornata di quest’anno sarà il “Ripristino degli Ecosistemi”, con l’obiettivo di prevenire, fermare e invertire i danni inflitti agli ecosistemi del pianeta, cercando dunque di passare dallo sfruttamento della natura alla sua guarigione. Le Cantine Ferrari si impegnano da anni in favore di una viticoltura di montagna sostenibile, con il recupero di pratiche agricole antiche, l’eliminazione di prodotti chimici e la tutela della biodiversità. Tutti i vigneti di proprietà sono infatti certificati sia biologici sia “Biodiversity Friend”.

Il programma proposto dalla Casa trentina comprende l’intera giornata. Inizia con la visita alle Cantine Ferrari, a partire dalle ore 10, scaglionati in piccoli gruppi, e prosegue con la visita alla cinquecentesca Villa Margon, gioiello incastonato tra i vigneti e sede di rappresentanza del Gruppo Lunelli. Sarà quindi consegnato ai partecipanti un lunch box con prodotti del territorio da consumare nel parco della Villa o tra i vigneti, accompagnati da un calice di Ferrari Maximum Blanc de Blancs Trentodoc.

Nel pomeriggio, il Presidente della World Biodiversity Association, Prof. Paolo Fontana, insieme a Marcello Lunelli e Luca Pedron, rispettivamente Vicepresidente e Direttore Tecnico Viticolo delle Cantine Ferrari, attenderanno gli ospiti nel vigneto di Alto Margon. Qui, illustreranno il percorso di attenzione alla biodiversità che ha portato, fra le altre iniziative, all’introduzione di arnie nei pressi vigneti e l’impatto della presenza delle api sull’ambiente circostante.

Sarà inoltre possibile conoscere più da vicino e “sul campo” macchinari elettrici per giardinaggio e agricoltura proposti dalla Fratelli Zanotti, un’azienda leader da oltre 70 anni in Trentino nel settore delle macchine agricole e da giardinaggio.

Una volta rientrati alle Cantine Ferrari, chi lo desidera avrà l’opportunità di vivere un’esperienza di guida con un’auto elettrica, grazie alla Concessionaria Dorigoni, che sta puntando molto sul comparto elettrico dell’automotive.

Il costo a persona dell’iniziativa, comprensivo di lunch box, bottiglia da 0.375l di Ferrari Maximum Blanc de Blancs Trentodoc e due calici, è di 60 euro per gli adulti e 25 per i bambini.

Per info e prenotazioni: [email protected]

In caso di maltempo, l’evento verrà annullato e il pagamento sarà convertito in buoni acquisto presso le Cantine Ferrari.

Ti è piaciuto questo articolo?

0 voti
Mi è piaciuto Non mi è piaciuto

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%